FREAKS (1932)

Interpretato da veri “fenomeni da baraccone”, Freaks è il film maledetto per antonomasia del filone horror. Dopo il successo di “Dracula” (1931), il regista Tod Browning si cimentò in una storia nera e atroce, che narra le vicende di un gruppo di freaks all’interno di un circo. Sconvolgente, pluricensurato e, anche a distanza di quasi un secolo, oltremodo disturbante.

Il bacio della pantera (1942)

Raffinatissima pellicola diretta da Jacques Tourneur, che firma uno dei grandi classici del cinema horror. Al centro della vicenda la bella Irena, splendida donna di origine serba che sembra nascondere un terribile segreto. Atroce realtà o scherzi di una mente malata? A stabilirlo è un film che gioca sulla paura di ciò che è invisibile all’occhio umano,  percorrendo i tempi.

La notte dei morti viventi (1968)

Uno dei film più rivoluzionari e politici del maestro George A. Romero, che nel fatidico 1968 inaugura un filone che, ancora oggi, non conosce fine. Il più classico dei classici degli zombie movies che, con il suo utilizzo generoso della violenza, ha spaventato generazioni di spettatori.

film horror

La locandina originale de “La notte dei morti viventi”

L’esorcista (1974)

Una delle pellicole che ha fatto la storia di un genere e del cinema stesso, ancora oggi considerato uno dei film horror più spaventosi di sempre. Il terrore si sprigiona attraverso la possessione demoniaca che, da allora, è divenuto uno dei temi centrali all’interno della narrazione horror.

HALLOWEEN – LA NOTTE DELLE STREGHE (1978)

Il filone “slasher” -escludendo “Reazione a Catena” di Mario Bava e “Un Natale rosso sangue” di Bob Clark- inizia da qui. Dal genio di Carpenter salta fuori un film destinato a cambiare la storia della settima arte, per poi divenire un classico intramontabile. La leggenda di Mike Myers, il Dottor Loomis, il debutto dell’attrice Jamie Lee Curtis, una colonna sonora cult: il materiale è epico.

VENERDì 13 (1980)

«Chi è l’assassino in Venerdì 13?», chiede il misterioso killer ad una spaventatissima Drew Barrymore in Scream (1996) di Wes Craven. Ma sbagliare la risposta dell’indovinello ha un prezzo molto alto, specie se l’enigma riguarda una delle pellicole slasher più famose e imitate di sempre. Sean S. Cunningham crea  così il mito di Jason, che con la sua maschera da portiere di hockey nutrirà i nostri incubi con nove film e una serie tv.

film horror venerdì 13

L’inconfondibile e iconico personaggio di Jason

E tu vivrai nel terrore… L’Aldilà (1981)

Un cult tutto nostrano, uno dei film di spicco del sottovalutatissimo (e poi in parte rivalutato) Lucio Fulci. Maestro dell’horror dagli anni ’70 – venerato e citato a più riprese da Tarantino e Robert Rodriguez – gira uno dei suoi cult: ispirato e geniale in alcune invenzioni. Fra tensione, colpi di scena e suspense: per rimanere incollati al divano.

LA SAGA DI SINISTER (2012 e 2015)

La saga del demone Bughuul non ha deluso le aspettative: recuperando un topos caro al genere, Scott Derrickson realizza un primo film ad alta tensione, che passa con naturalezza dal thriller all’horror, seguito da un secondo capitolo firmato da Ciaran Foy. Due film cult che trovate sia in home video che digital download, da vedere uno dietro l’altro.

sinister 2

THE GREEN INFERNO (2013)

Il principe dello splatter Eli Roth recupera il genere tutto italiano dei cannibal movie, firmando un’opera dove il sangue scorre copioso, senza rinunciare all’ironia e alla critica sociale. Se credete di avere lo stomaco abbastanza forte, allora questo omaggio a Ruggero Deodato è il film che fa per voi: lo trovate sia in in home video che digital download.

SPRING (2014)

La trama sembra suggerire la classica storia d’amore, ma non lasciatevi ingannare: ambientato in Puglia, “Spring” racconta l’incontro tra Evan e Louise, che potrete scoprire sia in home video e digital download: tra i due comincia a nascere una storia d’amore, ma Louise nasconde un oscuro segreto primordiale che potrebbe distruggere la loro felicità.

BABADOOK (2014)

Un titolo che non ha bisogno di molte presentazioni, che dopo il grande successo al botteghino può essere annoverato tra i grandi film horror dell’ultimo decennio. Disponibile in home video e digital download, il film pone al centro della vicenda un oscuro libro per bambini… Per chi ama le storie sull’intramontabile mito dell’uomo nero.

film horror

Una scena del film “Babadook”

V/H/S TRILOGY (2014)

Due titoli che hanno fatto satira su ogni cosa. Bullismo, occultismo, social media, ossessioni di sesso, sangue e successo. Disponibile sia in home video che digital download, l’imperdibile edizione speciale contiene i 3 film della trilogia V/H/S raccolti in una confezione a forma di VHS. Il film ideale per la notte di venerdì 13.

Knock Knock (2015)

Quante volte ci siamo convinti che dietro una porta socchiusa o la tenda del bagno si potesse nascondere il più efferato dei serial killer? Ed è proprio quando tutto sembra tranquillo che l’incubo può bussare alla tua porta: è quello che succede a Evan Webber (Keanu Reeves), protagonista del terrificante Knock Knock, dove due ragazze sconosciute si presentano alla sua porta di casa. Per poi trascinarlo in una spirale di terrore.